18 maggio 2008

Vino a Corte sia!

Ieri pomeriggio sono poi andata alla manifestazione Alla corte del vino ed ho trovato davvero molto interessante il seminario su carriere e strategie nel mondo del vino. Intanto era organizzata proprio dalla società di selezione Selecta che avevo già incontrato e che trovo validissima e poi i relatori hanno dimostrato grande preparazione e conoscenza dell'argomento, unitamente ad una grande concretezza e praticità, fuori da discorsi puramente teorici che avrebbero annoiato e basta.
In particolare c'era l'organizzatore del Master in management e gestione delle aziende vitivinicole e mi ha fatto venire una gran voglia di parteciparvi. A sentir loro avendo una laurea in economia e commercio e conoscendo inglese, francese e spagnolo dovrei essere proprio la candidata ideale per una fulgida carriera nel settore vitivinicolo.. mi mancherebbe il tedesco, sembra sia parecchio utile in questo come in tanti altri settori.. si lo so dovrei impararlo ma non ne ho voglia!! In compenso sono sommelier ed appassionata.. Speriamo le due cose compensino.. Prosit!
Tra le (troppe!) degustazioni fatte in loco desidero segnalarne tre: il Bolgheri Superiore Grattamacco 2005, il Mormoreto 2005 dei Marchesi de' Frescobaldi ed il Cortevecchia 2004 Principe Corsini. Non ho fatto in tempo a degustare l'Ornellaia (sigh sigh!) perchè quando sono passata avevano già smantellato lo stand. E mi sono lasciata sfuggire l'Arnione 2005 di Campo alla Sughera che volevo proprio sentire.. già dal giro a Bolgheri. Vabbè prossima volta non mi sfuggerai... Un bel panino al prosciutto mi è servito per assorbire l'alcool ingurgitato e mettermi alla guida senza rischi! Si beve ma sempre la prudenza innanzi tutto! E poi era proprio buono! ;-)

4 commenti:

Zia ha detto...

Sta ragazza ci preoccupa!!!!!

Katia ha detto...

se sono io quella che ti preoccupa allora mi preoccupo io!!! eh eh

Giovanni ha detto...

Sono contento che sia stato interessante il seminario.
giovanni gagliardi@wi-ma.it

Katia ha detto...

Grazie Giovanni come ti ho scritto anche per mail mi ha fatto molto piacere il tuo commento. Katia