13 settembre 2008

GOLD!

In questi giorni sono a Milano e ieri sera a cena con la mia carissima amica Denise abbiamo deciso di provare il Ristorante Gold di Dolce e Gabbana. In realtà il Ristorante era tutto pieno per cui abbiamo provato il Bistro'. L'ambiente è davvero molto chic ed il personale è gentilissimo. Il nome del locale non è solo il colore a cui si ispira tutto l'arredamento ma anche l'intera apparecchiatura è colore oro e l'effetto "riflettente" è accentuato dai tavoli con superficie a specchio. Davvero bello! II Menu (con copertina oro rigorosamente!) non presenta una scelta particolarmente vasta ma è molto sfizioso ed invitante e, dopo attenta consultazione, scegliamo di prendere entrambe un tortino di verdure con salsa al pesto che diversamente da quanto mi aspettassi non è grande come una pallina da golf ma è una bella mattonella con strati multicolori e dal sapore davvero squisito. Pure un bel fiore arancio come decorazione (la foto non rende molto, purtroppo!). Perfetto! Per continuare, decido di provare un piatto dall'accostamento decisamente ardito, risotto fichi e porcini (ottimo ed abbondante!) e Denise i ravioli alla robiola e crema di tartufo. Anche questi deliziosi ma la porzione è decisamente scarsa. Al momento dei dolci ci facciamo tentare dalla mattonella di cioccolato ricoperta da una foglia d'oro (una in due, limitiamo i danni!).. mmmm... buona e la presentazione è veramente piacevolissima, con vernice d'oro commestibile e zucchero a velo disposti ad arte sul grande piatto bianco. La carta dei vini è piuttosto semplice, con prezzi che partono dai 25 euro (ma alcuni vini nella fascia prezzo più bassa risultano esauriti) fino ai 200 ed oltre. Alla fine scegliamo un ottimo vermentino di gallura che ben si accompagna alle nostre scelta culinarie. I prezzi? Ripeto, si tratta del Bistrò e non del Ristorante ma comunque mi stupisce vedere antipasti tra i 12 e i 18, primi sui 15 e secondi dai 15 ai 30, pensavamo di spendere molto di più ed invece dopo due caffè, serviti chiaramente con accompagnamento di mattonella gold, ci arriva un conto di 114 euro. Assolutamente ben spesi. Unico appunto: i televisori al plasma nella toilette delle signore non funzionavano. Insomma, non si fa cosi!! ;-)

6 commenti:

pippicalzelunghe ha detto...

Ciao katia io a giugno sono stata al ristorante e ti posso assicurare che l'ambiente è stupendo, con degli enormi lampadari ed era tutto eccellente. La spesa però è circa il doppio (meno male non pagavo io). Comunque, una volta ogni tanto si puo' fare. Ciao!

Nelli ha detto...

ciao tesoro
sono contenta di sapere che stai bene e continui a bloggare alla grande.

hai superato la maestra ;-)

appena sei a Firenze fai un fischio che ti saluto volentieri e ti racconto di New York!!

Katia ha detto...

Ciao pippicalzelunghe benvenuta! Si la sala è davvero bella, dopo la cena al Bistro' ci siamo fatte un giro al piano superiore dove c'e' il Ristorante e penso che prossima volta lo proveremo. Certo l'ideale sarebbe, come è successo a te, essere invitate!

Katia ha detto...

Elenaaaaa ben tornata!! ora ti scrivo anche sul tuo blog! Ti ho pensato un sacco, sai! Mi sei mancata!! Si vediamoci presto che voglio sapere tutto del tuo viaggio nella Grande Mela!

fust@ccio galante ha detto...

più che risplendere il locale mi sembra che risplendete voi, bimbe!

Katia ha detto...

vero, ci hanno proposto un part time come lampadari ma abbiamo rifiutato.. eh eh!