31 dicembre 2008

Brindisi all'italiana

Come vuole la tradizione, stasera, ultimo giorno del 2008, si brinderà al nuovo anno, insieme - si spera - agli affetti più sinceri. Per cui alziamo il calice, meglio se con bollicine made in Italy. Fa molto piacere sapere che da diversi mesi - grazie sicuramente all'ottimo rapporto qualita' prezzo della produzione nazionale rispetto alla concorrenza d'oltralpe, che sembra risentire di piu' della crisi internazionale - lo spumante italiano sta crescendo sia in valore sia nel numero di bottiglie spedite all'estero, con un aumento record del 29% del valore delle esportazioni, mettendo in crisi lo champagne francese che dopo anni di crescita, nel 2008 fa segnare un leggero calo delle vendite, intorno al 5%. Il successo degli spumanti, con una produzione stimata attorno a 300 milioni di bottiglie, è confermato anche a livello nazionale dove lo champagne rappresentera' solo il 2% delle bottiglie acquistate dagli italiani per i brindisi di fine anno. Insomma, w il cin cin all'italiana!

2 commenti:

Marcos ha detto...

Saludos y feliz año nuevo desde España!!!

Aquí comeremos 12 uvas por cada campanada a las 12 de la noche!!!!

Katia ha detto...

Gracias Marcos a ti tambien!!!!! Me encanta vuestra manera de celebrar. Super divertido!!! Todo lo mejor para el año nuevo!