18 febbraio 2009

Chez Sabino


Deliziosa cena a casa Berardino che si conferma un validissimo padrone di casa. Atmosfera, piacevolezza e prodotti di prima qualità scelti ad arte. I vini, in particolare, erano tutti di grande spessore.. due fra tutti un ottimo Shiraz Rosé made in South Africa, (che ha offerto nuove ed interessanti prospettive sulla categoria "Rosé") e poi, dulcis in fundo, è proprio il caso di dirlo, un superbo Sainte Croix du Mont di Chateau Lousteau. Come ha detto Sabino, la prossima volta, però, niente superstiti...

2 commenti:

invidioso ha detto...

ammazza che ecatombe ma quanti eravate?

Sabino ha detto...

eh si !
quel fondo di Lousteau grida ancora vendetta !!!
:-)