16 luglio 2008

Momix a Boboli

L'armonia corporea ed i giochi di luce i grandi protagonisti della serata nello spettacolo Il meglio di Momix in scena lunedì sera al Giardino di Boboli all'interno della rassegna Operafestival. Corpi che danzano, che ondeggiano e si slanciano con un'assoluta perfezione del gesto, con una leggerezza unica, impensabile per altri. Corpi che si fanno ammirare nella calda luce che ne mette in risalto l'assoluta e totale maestria del movimento.. Corpi che girano vorticosamente su sè stessi (solo a guardarli mi è venuto il capogiro!!) mentre le lunghe frangie sulla testa si innalzano e si piegano disegnando originali geometrie. E poi la grande originalità alla base di questo spettacolo che raggiunge l'apoteosi in alcune pièces.. come quando le braccia inondate di luce azzurra si stagliano sul fondo nero disegnando forme ad arte o lunghe gambe fosforescenti danzano e giocano tra di loro fino a comporsi in grandi ragni che si affrontano in coreografiche lotte. Alcune performances mi sono piaciute meno, la danza coi ventagli ed il bruco umano, ma nel complesso un gran bello spettacolo e la cornice del Giardino di Boboli si conferma scenario suberbo per spettacoli di qualità. Gonzo è rimasto ipnotizzato da una che ballava a petto nudo e non s'e' più ripreso!!!

4 commenti:

nicola ha detto...

li avevo visti a bologna nel 2002. sono bravissimi! ciao e complimenti per il blog! nicola

Anonimo ha detto...

ah bella, nun te fai manca' nulla!!

simona ha detto...

Li ho visti alla Pergola due o tre anni fa. Strepitosi! Buone vacanze, Katia!

Katia ha detto...

Ciao Simona! Buone vacanze anche a te!! A quanti matrimoni sei quest'anno?? E quanti te ne aspettano?? ;-))